Donatella Simeone, Tsundoku

“L’ingrediente segreto è una manciata di felicità e un pizzico di follia!” Donatella Simeone biscotti velocissimi alla banana -https://la.repubblica.it/cucina
I libri “sul comodino” di Donatella Simeone

Post –> Tsundoku di blogger & scrittori, mese di febbraio: Donatella Simeone. Dove per Tsundoku intendo i libri impilati pronti da leggere, quelli in lettura, e quelli letti e stra-piaciuti e per questo ancora sul comodino pronti da consultare o leggiucchiare ancora per un po’ prima di riporli sugli scaffali della libreria.
È un modo per mostrare i libri sul comodino (che continuo a chiamare tsundoku per sembrare più ninja) di blogger che scrivono e pubblicano (blogger tutt’ora o blogger quando li ho conosciuti e ora passati a Istagram, pagine FB ecc.).
Sì, perché anche gli scrittori e gli artisti leggono, e cosa?
In questi post non ci sono interviste, non recensioni bensì una sbirciatina ai libri che hanno sul comodino, sapendo che comunque stanno leggendo anche altre cose e soprattutto non solo in cartaceo. In più ho chiesto la loro frase preferita, che hanno scritto in uno dei libri o che sia un motto di vita, un ideale di pensiero.

autore, foto e ricetta: Donatella Simeone

Anni fa, così tanti anni fa che non li saprei contare, su una piattaforma di blog che ora non esiste più, aperta la home page ecco che ti vedo apparire un blog tutto nuovo: di ricette.
Un blog chiaro, vivace, limpido ed ordinato. Ottime ricette ma non erano quelle la cosa che mi aveva colpita di più del blog anche perché non so copiare le ricette, magari inizio ma subito mi arrivano nella mente tanti “e se invece tu provassi a fare così?” e parto per la tangente.
A dire così non credo proprio di farle un torto, perché da giovanissima food blogger agli esordi ne ha fatta di strada.

Due libri:
Passione tra i fornelli, Donatella Simeone libro oppure Ebook
e
Gente che essicca. Lasciati stupire da quello che un essiccatore può fare (e non avresti mai immaginato). Apri e crea! 75 ricette
un collettivo di autori, fra i quali anche Donatella
Un sito (da seguire 😉 )
il Cucchiaio d’oro

foto: Donatella Simeone


una pagina facebook
Donatella Simeone – la cucina di D
Su Pinterest come il cucchiaio di Donatella,
e last but not least  una collaborazione su D.repubblica.it con 5/6 ricette mensili e una rubrica fissa di ricette dedicate ai bimbi.
E probabilmente anzi sicuramente c’è anche dell’altro che mi è sfuggito.
Siamo rimaste in contatto sporadico, perché è simpatica e già questa è una valida ragione, e poi per gli scatti che aggiunge alle ricette. Glielo dicono già tutti che le sue ricette sono speciali, e poi io non le so seguire le ricette, quindi che senso avrebbe? Quindi parlo delle foto.

Donatella Simeone La cucina di D

Gli scatti che fa intrigano perché non sono mere illustrazioni dei piatti, una cosa del tipo “ho scelto cosa mangerò stasera, telefono al locale e ordino quel piatto visto nel volantino”, ma sono finestre, quasi quadri che offrono una esperienza artistica, e dove ogni piatto/ricetta ha un suo habitat.
Nelle immagini ci aggiunge elementi extra come petali, lana colorata, piantine, libri, oggetti… e io sono uno spirito decisamente ecumenico, li ammiro questi abili sconfinamenti; così oltre che sul cibo l’occhio si fissa su ogni elemento fatto entrare non a caso nell’immagine e questa cosa mi piace.
Sembrano banalità, cose inutili delle quali si potrebbe fare a meno, e i più puristi le considererebbero tali ma queste minime aggiunte, piccoli dettagli che avresti definito trascurabili, diventano il punto di forza, l’extra, la ciliegina sulla torta.

Ecco!
Io ho chiesto a Donatella le foto dei libri che sta leggendo e che la rappresentano di più per dedicarle un post vista la più che decennale amicizia virtuale e magari si aspettava più righe sulle sue ricette e molte meno sulle foto ma, spero che ormai conosca e sopporti i miei pensieri “anomali” tanto da non farci più caso.

le letture di Donatella Simeone

grazie per la lettura, faccio ancora un po’ di fatica a destreggiarmi con il nuovo Editor di WP, quindi la grandezza delle immagini e i paragrafi potrebbero risultare incasinati… I’m so sorry 🙁 Bloody Ivy