Simulazione e Realtà Virtuale

Potrebbero interessarti anche...

20 Risposte

  1. Geetha B ha detto:

    Molto interessante quest’articolo. Personalmente sono convinta che si può accedere ad un mondo virtuale senza l’uso di technologie ma soltanto con l’uso della mente e dell’anima. Stavo per scrivere un poema che si chiama Soul Hacker che parla di questo in inglese. E ovviamente soltanto una mia teoria che gli altri non sono tenuti di condividere.

    • bloodyivy ha detto:

      beh togliendo la poesia, seppur suggestiva, e al posto di mente ed anima mettendoci onde cerebrali e emozioni psichiche capaci di modificare il nostro campo magnetico, concordo in pieno. C’è molto da studiare su come cambiano, con cosa, come influenzano e da cosa si lasciano influenzare le onde cerebrali e i campi magnetici…

      • Geetha B ha detto:

        Ma forse sarebbe il caso di chiederci comunque da dove vengono le onde cerebrali e le emozioni. Non sono fluttuazioni disincarnati che esistono nell’ether ma provengono di qualcosa di determinato che forse noi non riusciamo ancora a capire bene.
        Io sono convinta che tutto in torno a noi è energia e che noi siamo soltanto un oscillazione che fa parte di questa energia. Secondo me è nella contemplazione della nostra propria oscillazione che diventiamo individui distinti e che avvolte perdendo quella contemplazione girata all’interno di noi stessi ma vedendo più un campo largo ci rendiamo conto che facciamo parte di un oceano di oscillazioni. Penso che questi momenti piccoli e sparsi nel tempo di quando ci rendiamo conto di essere parte di questa energia infinita altera la nostra oscillazione e quindi la nostra realtà.

        • bloodyivy ha detto:

          uhm… guarda, non ti sto dando contro, sto solo traducendo quel che dici e quel di cui sono convinta io con prove, esami… mi piace cercare la verità e poterla appurare non sognare e nel caso di quanto affermi, si potrebbe provare.. le nostre onde cerebrali sono di diverso tipo, beta, gamma, theta ecc a seconda della frequenza e della nostra concentrazione e dei nostri pensieri e questo è più che provato. Che i neurotrasmettitori influiscano sui tipi di emozioni e sensazioni è anche più che provato e studiato, nel campo medico, chimico e farmacologico… ma di contro nel campo psichico ti insegnano che è valevole anche l’inverso, sono i nostri pensieri a guarirci dai disagi psichici.
          certo che tutto è energia e legami energetici, e le prove si trovano nella fisica, chimica ecc e che ci farebbe bene a pensare di più (seriamente) su chi siamo 🙂 grazie di questi graditissimi commenti

          • Geetha B ha detto:

            Grazie a te. Forse mi sono espressa male perche non sono di madrelingua italiana ma non pensavo affatto che mi stavi dando contro. Ho letto un altro articolo che hai scritto. Mi piace molto come scrivi e su cosa scrivi ma purtroppo mettero un pò di tempo a leggere perche il mio cervello è più lento quando leggo in italiano 😀

  1. 26/07/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 38. Simulazione e Realtà Virtuale — 39 . […]

  2. 28/07/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 38. Simulazione e Realtà Virtuale — 39 . […]

  3. 29/07/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 38. Simulazione e Realtà Virtuale — 39 . interviste ************    ***************** ********************   film su Condor […]

  4. 31/10/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  5. 31/10/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  6. 31/10/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  7. 04/11/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  8. 06/11/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  9. 08/11/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  10. 13/12/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  11. 30/12/2015

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  12. 01/01/2016

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

  13. 06/06/2016

    […] 35. Cabala e linguaggi informatici  —  36. Nessuno sa tutto ognuno sa qualcosa  — 37. Simulazione e Realtà Virtuale — 38 . […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: