Pizza Tag

Potrebbero interessarti anche...

62 Risposte

  1. cristinadellamore ha detto:

    Credo che la pizza più leggera sia la marinara e spesso scelgo quella. Stasera ce la facciamo portare a casa

  2. Si, esiste: https://ricettedacoinquiline.files.wordpress.com/2015/09/gelato-pizza.jpg questo è alla pizza margherita, però è stato creato da Sorbillo, che forse puoi conoscere perché andava spesso a La prova del cuoco (se poi sei campana, lo conosci ahahahh)
    Ma esiste proprio il gelato fatto con il latte di bufala che è ancora migliore di quello normale 😀
    interessante e incasinato tag XD

  3. bukurie ha detto:

    Come sempre i Tag inventati da te li adoro .Ho frequentato anni fa il corso di pizzaiola e di solito la pizza lo preparo a casa . Grazie di cuore per avermi taggata .Partecipo volentieri a questo Tag appena posso . Buon inizio settimana

    • bloodyivy ha detto:

      te le prepari e te le fotografi 🙂 Nel senso, non sei solo una brava fotografa, ma pure pizzaiola e chissà che altro 🙂 🙂 grazie a te

  4. marinaraccanelli ha detto:

    a me piace con le verdure grigliate sopra…ma non per questo sono vegetariana, e meno che meno vegana!
    buon appetito:-)

    • bloodyivy ha detto:

      ci siamo fatte portare le pizze a casa dopo questo post 😉 Il bello di essere onnivori è proprio che si possono ordinare pizze vegetariane 🙂

  5. domenicomortellaro ha detto:

    Crudo rucola e grana, grazie!

  6. raffaelespera ha detto:

    La classica bufalina un tempo Margherita in onore della regina.

  7. gianni ha detto:

    Zitta e accetta di buon grado quello che ti dicono analisti ed esperti. Tanto diversa dalla massa non puoi essere. E le cipolle ? La pizza con le cipolle cosa denota? E se mangio in senso orario? 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    • bloodyivy ha detto:

      ma quali esperti! gli esperti non scrivono articoletti simili sui siti. E le cipolle è per la consapevolezza che non dobbiamo curare solo la psiche ma anche il fisico, magari prendendo un cibo che è un potente antitumorale. questo denota, per me. Se tu la mangi in senso orario, il motivo lo devi scoprire tu… conosci te stesso ΓΝΩΘΙ ΣΑΥΤΟΝ

      • gianni ha detto:

        HAHAHAHAH
        Va bè qualche università lo scoprirà per noi…

        • bloodyivy ha detto:

          non è difficile fare qualche esame introspettivo su se stessi… insomma, è normale chiedersi perché si preferisce quel tipo di pizza e perché la si mangia così, no? Ho letto finora solo la risposta di iris e mi è piaciuta molto… insomma, la gente sa riconoscerlo il nesso fra pizza che ordina, come la mangia e il suo carattere. E senza che glielo dica qualche test, per fortuna

          • gianni ha detto:

            Mumble… E’ una cosa di cui non mi sono mai preoccupato, capire se c’è un nesso sul perché mangi un certo tipo di pizza. Solitamente è perché ne ho voglia. Mi piacciono alcuni gusti e tendenzialmemnte cerco di ottenere dal cibo buone sollecitazioni alle papille gustative. Se da questo si può capire che adoro le cose belle della vita può darsi.
            Non ho un tipo di pizza preferito, vario, non tantissimo, ma vario e di solito scelgo a seconda del momento, ma anche del ristorante\pizzeria\take away a cui vado, perché ricordo l’esperienza precedente e cerco di ripeterla. Se in un posto fanno meglio la mascarpone e crudo, quando torno lì lo ricordo. Per il discorso del “come la mangi” di solito a spicchi, mordendo il centro, perché preferisco mangiare il condimento quando tutto è più caldo, ma non divido la pizza in 8 o 16 o 32 spicchi, ma in quanto basta per mangiarla comodamente.
            Cosa se ne evince da un simile approccio propio non lo so, perché in altri posti preferisco gorgonzola e salamino e in altri ancora la Margherita, oppure la Napoli… Boh. Probabilmente è che adoro gustare il cibo, se poi questo lo faccio perché rientra in un determinato schema mentale non lo so, non riesco a capirlo e non credo lo capiscano nemmeno certi studi.
            Come approccio la vita non ce lo vedo affatto riflesso, perché non seguo schemi similari né nella vita personale né sul lavoro.

            • bloodyivy ha detto:

              Nessuno ha le stesse esperienze e vissuti, sensibilità e pensieri, quindi il “conosci te stesso” è qualcosa che ognuno deve farsi autonomamente… però, visto che questo è solo un giochino… e dicendo tranquillamente che ora sparo la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo il commento, direi che…
              sei una persona che… insomma, sparo: cerchi di avere quel che vuoi e ti piace senza pensare a conseguenze o ciò che è implicito anche se non palese in quel che fai. Probabilmente perché sei convinto che le vere conseguenze future delle proprie scelte non le conosca nessuno o che ci si penserà quando arriveranno, mano a mano, prima non serve. Sei una persona pratica, ma non legata del tutto al lato materiale, probabilmente una vena artistica, infatti non ricerchi solo la stessa pizza per il sapore degli ingredienti ma anche tutto il contorno esterno; l’ambientazione, e altre sensazioni. Non hai uno schema ma probabilmente completamente fuori dalle righe non usciresti mai.
              RIPETO… nessuno fa niente senza senso anche se questo resta inconscio, ma lo conosce solo lui, questa è una sparata tanto per “commentare il commento” un meta-commento 🙂

              • gianni ha detto:

                …per questo seguo questo blog. 😀
                Quel che volevo dire è che non me ne curo. Molte delle cose che dici sono vere, brava, ma potrebbero venire applicata a molti, anche a chi vuole solo e sempre una pizza. 😀
                Però, però… anche per me nessuno fa niente senza senso e meno ci pensa più segue schemi.
                Il giochino è molto carino.

  8. bloodyivy ha detto:

    “Molte delle cose che dici sono vere, brava, ma potrebbero venire applicata a molti”… insomma, dovendo cambiare occupazione, potrei mettermi a redigere oroscopi 🙂
    grazie, ciao

    • bloodyivy ha detto:

      quando qualcuno si ricorda di me son sempre contenta!
      grazie! magari me lo salvo per pasqua, che in quei giorni non avrei mai avuto tempo per scrivere cose impegnative. Quindi è perfetto… casca a fagiuolo 😀 😀 😀

  9. bloodyivy ha detto:

    Ecco, io lo sapevo che nominando il blog UN PO’ ne sarebbe uscito fuori un racconto alla proust 🙂
    copio e incollo il link perché merita
    Grazie di aver giocato ROSA
    http://romala.blog.tiscali.it/2016/03/20/pizza-e-pezzi-di-vita/?doing_wp_cron

  10. Vanessa ha detto:

    Questo tag è meraviglioso, io sono stata taggata dalla blogger withaspoonfulofsugar.wordpress.com e partecipo molto volentieri! Piacere di conoscerti!

  11. lidiapadricelli ha detto:

    Post divertentissimo… per me che mangio pizza anche a colazione 😉

  12. Photos On The Road ha detto:

    Certi che esiste il gelato alla mozzarella di bufala! È un fiordilatte più saporito.
    Non è facile trovarlo ma esiste.
    Saluti.

  1. 13/03/2016

    […] Source: Pizza Tag […]

  2. 14/03/2016

    […] niente panico per avermi nominata a questo gustoso tag! E complimenti per averlo anche […]

  3. 16/03/2016

    […] solitamente e come le mangiate, cercando da ciò riflessi del vostro carattere“. Così scrive bloody ivy di Niente Panico presentando il nuovo tag di sua […]

  4. 18/03/2016

    […] facciamolo questo tag, ringraziando innanzitutto chi l’ha ideato (grazie Niente Panico) e in seconda battuta chi mi ha nominato (bukurie). Ad entrambe il mio più sentito ringraziamento […]

  5. 18/03/2016

    […] l’ora giusta per questo tag eccovelo: Pizza Tag. Ringrazio il blog di Viola e il blog Niente Panico che è anche l’ideatrice del Tag che in merito ha scritto :” Questo è un tag “da prendere […]

  6. 19/03/2016

    […] Usare l’immagine originale del Tag. 2. Citarne l’ideatore . Niente Panico e ringraziare chi vi ha nominato  : Mi… Semplicemente 3. Raccontare che pizza scegliete, […]

  7. 20/03/2016

    […] Usare l’immagine originale del Tag. 2. Citarne l’ideatore,  Niente Panico e ringraziare chi vi ha nominato (lo stesso). 3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come […]

  8. 20/03/2016

    […] anche la scelta della pizza riflette la nostra personalità, figuriamoci per i blog. Il blog è “la parte […]

  9. 22/03/2016

    […]  Viola per avermi nominata  e il blog Niente Panico che è anche l’ideatrice del Tag che in merito ha scritto :” Questo è un tag “da prendere […]

  10. 22/03/2016

    […] Usare l’immagine originale del Tag. 2. Citarne l’ideatore,  Niente Panico e ringraziare chi vi ha nominato. 3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come la mangi […]

  11. 22/03/2016

    […] Runner  che mi ha nominata e il blog Niente Panico che è ha ideato il Tag, la cui descrizione è la seguente:” Questo è un tag “da prendere […]

  12. 24/03/2016

    […] The Fitty Bee che mi ha nominata e il blog Niente Panico che è ha ideato il Tag, la cui descrizione è la seguente:” Questo è un tag “da prendere […]

  13. 25/03/2016

    […] Pigra Aspirante Runner per la nomination e il blog Niente Panico per aver creato il #Pizza Tag! […]

  14. 27/03/2016

    […] The Walking Dead – mi piace perché mi fa pensare (“ragioni sugli zombie? ma dai, sulla pizza, sugli zombie… esagerata!“). Non interpreto la fiction letteralmente perché sarebbe […]

  15. 29/03/2016

    […] con il citarvi BlodyIvy che ha ideato il tag dicendo “Questo è un tag “da prendere alla leggera”, ma saporito: […]

  16. 03/04/2016

    […] ,  Michela del  blog  https://quindicirighemichela.wordpress.com/2016/04/03/1704/  e  il blog Niente Panico che è anche l’ideatrice del Tag che in merito ha scritto :” Questo è un tag “da prendere […]

  17. 07/04/2016

    […] Usare l’immagine originale del Tag. 2. Citarne l’ideatore (Niente Panico) e ringraziare chi vi ha nominato (già fatto) 3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come […]

  18. 07/04/2016

    […] l’ideatore (Niente panico ) e ringraziare chi vi ha nominato (già […]

  19. 08/04/2016

    […] sposina e bravissima scrittrice. Ecco il tag, la pizza naturalmente, il blog Niente Panico e’ l’ideatrice del Tag che in merito ha scritto :” Questo è un tag “da prendere alla […]

  20. 11/04/2016

    […] ha invitata ad autoinvitarmi a partecipare a questo tag ideato da BloodyIvy dedicato al mondo della […]

  21. 20/04/2016

    […] l’ideatore (Niente Panico) e ringraziare chi vi ha […]

  22. 21/04/2016

    […] l’ideatore (Niente Panico) e ringraziare chi vi ha […]

  23. 25/04/2016

    […] Citarne l’ideatore (Bloody Ivy) e ringraziare chi vi ha nominato. (L’acquerello di un […]

  24. 30/04/2016

    […] Citarne l’ideatore (Bloody Ivy) e ringraziare chi vi ha nominato. (Belial […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: