L’Esorcista – William Peter Blatty – Recensione

Potrebbero interessarti anche...

10 Risposte

  1. marzia ha detto:

    E’ un genere di film che non mi annullerebbero l’effetto degli ansiolitici che son costretta a prendere.
    La vita è tutta un esorcismo

    • bloodyivy ha detto:

      e… ormai è un film ad effetto acqua fresca… la vera angoscia la danno le notizie reali, fra femminicidi, guerre, violenze di ogni genere e cattiverie, le malattie che improvvisamente ti diagnosticano, gli incidenti… il film è davvero acqua fresca in confronto alla vita, sì
      Ma è costruito davvero bene, cioè come scrittore e scenegiattore è davvero bravo.

  2. L'Irriverente ha detto:

    Beh, fin qui è enormemente interessante :).

  3. gianni ha detto:

    Damien, con un nome così uno potrebbe fare tutto no? 😉

    • bloodyivy ha detto:

      scusa rispondo ai commenti dopo 2 o 3 giorni… il solito problema del tempo che scorre troppo in fretta e non riesco a combinare nulla, neanche scrivere un commento 🙁
      cmq ne approfitto per aggiungere “una glossa” al post visto il commento (eh già damien 666, altro bel film).
      Nel romanzo padre Merrin chiede l’origine del nome a Damien. “Era il nome di un sacerdote che dedicò la sua vita alla cura dei lebbrosi nell’isola di Molokai. Alla fine fu contagiato anche lui.”
      Sicuramente non messo a caso visto che alla fine Damien sarà contagiato anche lui.

      • gianni ha detto:

        Non ti preoccupare per il tempo che scorre, so bene cosa sia la relatività. Del resto io credo tu sia ad una velocità molto prossima a quella della luce e perciò ci trovi sempre più invecchiati di quando parti.
        Dottissime citazioni, deliziosa scelta del nome dell’autore de L’esorcista. Niente da dire un capolavoro e più sei credente, più lo senti tuo.

  1. 29/01/2017

    […] L‘esorcista – La recensione 1 […]

  2. 12/03/2017

    […] di commenti negativi su “Il traghettatore” di William Peter Blatty (l’autore de l’esorcista) ho voluto comprare il libro e verificare di persona. (Nota Bene: questo articolo non è uno […]

Grazie del commento, torna a trovarmi presto :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: